Comune di Ravanusa

Ravanusa, stanziati fondi per le attività produttive in difficoltà

Con la Delibera di giunta n. 1 del 14 gennaio l’Amministrazione Comunale ha approvato un provvedimento per sostenere le Attività Produttive maggiormente colpite dagli effetti dell’emergenza COVID-19 in quanto interessate dai provvedimenti di sospensione o limitazione degli orari di apertura dell’attività previsti dall’Ordinanza del Presidente della regione Siciliana.

Data:
23 Marzo 2021

Con la Delibera di giunta n. 1 del 14 gennaio l’Amministrazione Comunale ha approvato un provvedimento per sostenere le Attività Produttive maggiormente colpite dagli effetti dell’emergenza COVID-19 in quanto interessate dai provvedimenti di sospensione o limitazione degli orari di apertura dell’attività previsti dall’Ordinanza del Presidente della regione Siciliana.
L’Amministrazione ha stanziato un pacchetto di misure economiche urgenti pari a euro 40.000,00, per: “Contributo Ristoro Economico” e “Contributo Affitto” e approvato i criteri per l’assegnazione dei contributi agli operatori economici del territorio le cui attività risultano temporaneamente sospese o che abbiano subito limitazioni;
L’ammontare degli aiuti per singola impresa saranno quantificati sulla base del numero di domande ammissibili ricevute.
Può presentare domanda di contributo qualsiasi soggetto munito di partita IVA e iscritto alla C.CI.A.A. per lo svolgimento di un’attività d’impresa, che risulti temporaneamente sospesa o abbia subito limitazione degli orari di apertura dell’attività con sede operativa nel territorio del Comune di Ravanusa e con ultimo fatturato inferiore o uguale a euro 300.000,00 per il “Contributo Ristoro Economico”;
Per il CONTRIBUTO AFFITTO è necessario avere la disponibilità dei locali di esercizio dell’attività mediante contratto di locazione debitamente registrato e occorre indicare l’importo mensile del Canone e con ultimo fatturato inferiore o uguale a euro 100.000,00..
Le domande di accesso potranno essere presentate entro e non oltre le ore 12.00 del 5 Febbraio 2021.
“La salute al primo posto, ma noi siamo abituati ai fatti e non alle chiacchiere” ha dichiarato il primo cittadino nel suo post su Facebook per presentare l’iniziativa che ha ribadito è la prima di alter che saranno approvate in favore dei cittadini e delle attività.

Ultimo aggiornamento

23 Marzo 2021, 15:42

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento